Convegni

Camminare per conoscere crescere e cambiare, per un futuro sostenibile

Milano Polimi (sede regia virtuale)

30 settembre 2021

Rete dei Cammini  ETS  - Politecnico di Milano - Dipartimento di Architettura e Studi Urbani: E-scapes- Osservatorio per lo studio e la valorizzazione dei territori attraversati dai percorsi lenti

L’evento si svolge nell'ambito   di All4Climate_Italy2021, con il patrocinio del Ministerro della Transizione Ecologica;

È un webmeeting, dove relatori e pubblico possono intervenire da remoto, con regia virtuale presso E-scapes- Osservatorio per lo studio e la valorizzazione dei territori attraversati dai percorsi lenti (Politecnico di Milano- Dipartimento di Architettura e Studi Urbani)  

Si rivolge soprattutto al mondo della scuola e delle università, ai giovani e a tutti coloro a cui sta a cuore il nostro futuro
Sarà introdotto da testimonial di rilevanza nazionale (Antonio Polito, vicedirettore del quotidiano CORRIERE DELLA SERA, autore del libro “Le regole del cammino” )
Vedrà la partecipazione di rappresentanti delle Istituzioni e di esponenti della sostenibilità ambientale. 

Presenterà le iniziative di mobilità lenta più importanti realizzate su impulso della RETE DEI CAMMINI nel corso del 2021 e in modo specifico le iniziative progettate o realizzate dalle scuole di ogni ordine e grado nell'ambito del progetto formativo nazionale SCUOLE (E SALUTE) IN CAMMINO, di cui le scuole stesse (alunni e docenti) si faranno portavoce anche in modo creativo.

Darà voce a nuove proposte.

AGENDA:

h 10:00 – 10:30 Saluti e Introduzione:
- E-SCAPES –POLIMI  prof. Andrea Rolando, referente DAStU
- RETE DEI CAMMINI - Ambra Garancini, Presidente Rete dei Cammini
- VII Commissione Parlamentare Istruzione, Cultura e Ricerca : On. Rosa De Giorgi
- M.I. –Ministero Istruzione, Segreteria del Ministro: dr.ssa Cristina GRIECO
- AMODO- Alleanza Mobilità Dolce - Anna Donati – Portavoce

h 10:30- 11:00 “Mettersi in cammino: perché? invito ai giovani da Antonio Polito, vicedirettore del Corriere della Sera, autore di “Le regole del Cammino”
Coordina: prof. Flavio Boscacci, E-SCAPES
 
h 11:00 – 12:45

  • I nostri ragazzi, il nostro futuro: il progetto SCUOLE E SALUTE IN CAMMINO, a cura di Franco Grosso e Denis Trivellato (Rete dei Cammini)
  • Esperienze e proposte SCUOLE IN CAMMINO - Racconti e testimonianze dal mondo della scuola


Coordina: Elisa Pollero, insegnante “in cammino”

Grand Tour in bicicletta tra i Siti UNESCO del Piemonte

Grand Tour in bicicletta tra i Siti UNESCO del Piemonte

Torino-Biella

24-27 settembre 2021

andrea.rolando@polimi.it
alessandro.scandiffio@polimi.it


https://www.visitpiemonte.com/it/arte-cultura-e-unesco/tesori-unesco/grand-tour-unesco-bicicletta

Dal 24 al 27 di settembre parte il primo test event del Grand Tour in bicicletta tra i siti UNESCO del Piemonte, da Torino a Biella, passando per Venaria Reale, Agliè, Ivrea, Oropa. Lunedi 27 alle 15, presso la Fondazione Sella di Biella, la presentazione del progetto completo: 600 km in bicicletta nelle terre UNESCO del Piemonte, frutto di una collaborazione tra VisitPiemonte e il dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano Con il patrocinio della Commissione Italiana per l'UNESCO.

Allegato

Progetto AbbracciaTO

Progetto AbbracciaTO

Torino

2020

Andrea Rolando


https://www.facebook.com/groups/697478891203061

AbbracciaTO è un percorso ciclabile e pedonale di quasi 60 km che si sviluppa a Torino lungo i 4 fiumi (Po, Sangone, Dora, Stura) connettendo 15 grandi parchi urbani e altri spazi aperti. Unisce persone, attività e luoghi, attraversando i quartieri, le aree di trasformazione in atto e quelle possibili.
Punta a conoscere meglio la città per valorizzarne gli aspetti meno noti e le opportunità di sviluppo del territorio, mettendo Torino al centro di una rete di percorsi ciclabili, integrati alle infrasrutture della mobilità e al sistema di trasporto pubblico locale e metropolitano.
L'inizativa è un progetto di Andrea Rolando, ispirata da e gemellata con la milanase AbbracciaMI.
Questo gruppo serve per parlare della circle line ciclistica, ma anche di tutti i luoghi e le iniziative di connessione con il territorio: itinerari che si collegano o si intrecciano con AbbracciaTO, luoghi da esplorare, storie da conoscere.
Il progetto è sviluppato da Andrea Rolando dell'Osservatorio E-scapes del Politecnico di Milano

Futuro Prossimo. Percorsi lenti per il turismo: nel quartiere, nella città, nel territorio

Politecnico di Milano - Webinar

10 Dicembre 2020

Andrea Rolando, Flavio Boscacci, Alessandro Scandiffio - DAStU


http://politecnicomilano.webex.com/meet/andrea.rolando

Rapporto 2020 delle attività dell’Osservatorio e-scapes

Il convegno discute il tema dei percorsi lenti partendo da un ragionamento su cosa significhi, al tempo del covid, parlare di mobilità e di nuove forme di turismo, intese come attività di conoscenza ed esplorazione del territorio che ci è più prossimo. La situazione attuale obbliga infatti tutti noi a ridurre la mobilità di lungo raggio, portandoci anche a vedere con occhi nuovi il territorio vicino, il solo “terreno di gioco” che ci è consentito di usare, sviluppando migliori relazioni con gli spazi che si trovano più prossimi alle nostre case, alle scuole, ai luoghi di lavoro. Questa occasione risulta allora preziosa, per incrementare le relazioni tra città, borghi e spazi aperti, guardando alle opportunità di valorizzazione  territoriale legate ai percorsi lenti sia per le attività quotidiane, tra casa e luoghi di lavoro, scuola, commercio che per quelle del tempo libero, tra casa e spazi aperti, musei, cinema e teatri.

Allegato

Mobilità lenta: misurare la qualità dell’esperienza

Politecnico di Milano, via Bonardi, 3 - Milano

22 Novembre 2019

Andrea Rolando, Flavio Boscacci - DAStU

Rapporto 2019 delle attività dell’Osservatorio e-scapes

Nell’anno del turismo lento, il Convegno dell’Osservatorio E-Scapes prende spunto da due questioni:

• come immaginare un progetto di territorio che tenga insieme, attraverso un sistema di mobilità lenta, paesaggio e infrastrutture, nel rispetto degli obiettivi dell’agenda 2030?

• come misurare la qualità dell’esperienza, così come viene percepita quando ci si muove lungo un percorso lento?

Si discutono per questo due casi di studio: nel territorio tra Puglia e Basilicata, dove è stato sviluppato un itinerario che connette 5 siti UNESCO, due Parchi Nazionali e importanti infrastrutture; lungo il Cammino dei Monaci, tratto della Via Francigena Renana tra Milano e Corte Sant’Andrea, dove è stato sperimentato un metodo per definire un indice di qualità spaziale. Il lavoro di ricerca costituisce l’esito della ricerca Slow Foot sviluppata con il contributo della Fondazione CARIPLO e di Scenari Immobiliari. L’attività si integra nel progetto sulle Fragilità Territoriali del Dipartimento di Architettura e Studi Urbani.

Allegato

Atlante di viaggio della mobilità dolce

GATE 4, Padiglione 3, Sala Alda Merini - Fiera Milanocity, via Colleoni - Milano

09/03/2019

Fà la cosa giusta! 

Nodi Intermodali, Trasformazioni Urbanistiche, Mobilità Lenta

Politecnico di Milano, Via Pascoli, 53 - Milano

7 Novembre 2018

Andrea Rolando, Flavio Boscacci, Alessandro Scandiffio - DAStU

Rapporto 2018 delle attività dell'Osservatorio e-scapes

Il Convegno rappresenta l’occasione per una discussione sul tema delle connessioni intermodali tra le reti veloci delle infrastrutture ferroviarie e stradali e le reti lente delle vie storiche, guardando in particolare alle relazioni tra le trasformazioni urbanistiche e i luoghi del tempo libero dove si sviluppano vie storiche e percorsi della mobilità lenta, promuovendo la walkability in ambito urbano e periurbano, non soltanto come elemento di qualità dei progetti, ma anche come fattore di valorizzazione degli investimenti immobiliari.

Allegato

CAMMINATA IN ROSA

CAMMINATA IN ROSA

Argegno e Dizzasco

28 ottobre 2018

ATS MONTAGNA, IUBILANTES, Amici di DIZZASCO E MURONICO, Comune di Argegno, Comune di Dizzasco,  Comunità Pastorale  di San Zeno


https://www.facebook.com/events/244936336175286/

-          Domenica 28 ottobre , Argegno(CO), ore 14:30- 17:30

 “Camminata in Rosa” in collaborazione con ATS della Montagna, LILT Prov .di Como, Associazione Amici di Dizzasco e Muronico, Comune di Argegno, Comune di Dizzasco, Comunità Pastorale San Zeno

Torna la “classica” passeggiata del  “Mese in Rosa” dedicato alla prevenzione dei tumori femminili, e organizzato dall’ATS della Montagna - Agenzia della Tutela della Salute di Valtellina e Medio Alto Lario. Il cammino sarà accompagnato ed arricchito di approfondimenti culturali dai volontari della Associazione Iubilantes, che di questo percorso ha fatto  un bellissimo “camminacittà” in Argegno.

Partecipazione libera...ma il motto è: “metti #qualcosa di rosa” per «aiutare la prevenzione a compiere un passo in più»,

 

Programma

h 14.30 ritrovo ad Argegno IMBARCADERO dei battelli di linea. Tappe successive: Busto di Pietro Dossena; antico borgo di Argegno, Ponte sul Telo, antico Maglio (visita), antico nucleo di Via Bregno, via Cacciatori delle Alpi, chiesa di San Sisinnio. 

Qui incontro con le Autorità, con le Associazioni , con testimonianze personali.  A seguire, un momento di raccoglimento  e, a chiusura, un momento di elevazione spirituale con il Coro Interparrocchiale della Comunità Pastorale San Zeno. TUTTI SONO INVITATI

 

Allegato

seconda passeggiata alla scoperta della Strada Cavallina

seconda passeggiata alla scoperta della Strada Cavallina

Dada Manera di Lomazzo a Lurate Caccivio

21 ottobre 2018

Parco del Lura, Iubilantes, Ordine degli Architetti di Varese e di Como


https://www.facebook.com/events/253130642064921/

Domenica 21 ottobre, l’associazione Iubilantes, in collaborazione con il Parco del Lura e l’Ordine degli Architetti di Como e di Varese, propone la seconda tappa esplorativa “Alla scoperta della Strada Cavallina” nel tratto da Manera di Lomazzo a Castello di Lurate Caccivio, con lo scopo di valorizzare questa storica via mercantile (detta anche Strada Luganese), che dal basso Ticino portava a Saronno e poi a Milano lungo l’asse del torrente Lura.

Il ritrovo è alle ore 9.00 presso il Centro Sportivo Parrocchiale di Manera (frazione di Lomazzo), vicino alla stazione Trenord di Rovellasca Manera; l’arrivo è previsto alle ore 13.00 a Castello di Lurate Caccivio. Si tratta di un percorso pianeggiante, dalla lunghezza complessiva di circa 16 chilometri.

Possibilità di pranzo presso l’oratorio di Castello (su prenotazione, a pagamento) con menu tipico nell’ambito della “Festa d’Autunno” organizzata dalla Pro Loco.

Il rientro da Lurate a Grandate (o a Como o a Varese) potrà essere effettuato con i bus di linea FNMA, oppure a piedi da Lurate alla Stazione di Grandate lungo il tracciato della ex ferrovia Grandate-Malnate (circa 4 chilometri). La partecipazione è gratuita.

Per informazioni e prenotazioni (obbligatoria quella per il pranzo; consigliabile quella alla passeggiata per motivi organizzativi): Iubilantes, via G. Ferrari 2, Como; tel. 031.279684; cell. per contatti urgenti: 3477418614; e-mail iubilantes@iubilantes.it.

Paesaggi in Movimento 2018

Paesaggi in Movimento 2018

Irsina (MT)

22/09/2018

Andrea Rolando e Marcella Tisi


https://www.facebook.com/209478572558749/posts/1042269579279640/

PAESAGGI IN MOVIMENTO
Esperienze nel territorio come opera d'arte

Evento 2018 - SCEGLI IL TUO PAESAGGIO!
Continua la serie di eventi nell'ambito del progetto PAESAGGI IN MOVIMENTO - Esperienze nel territorio come opera d'arte iniziato nel 2013, che appartiene al tema di Matera 2019 Radici e percorsi.

Sabato 22 settembre 2018, con il sostegno della Pro Loco di Irsina, il patrocinio di Matera 2019 e in concomitanza con gli eventi di Materadio 2018, si svolgerà ad Irsina una passeggiata nelle campagne fra lo scalo e Borgo Taccone e ritorno in treno, ispirata all'opera site specific di Marcella Tisi "Scegli il tuo paesaggio!"
La giornata terminerà nel centro storico della città con una festa finale animata da performance musicali con degustazione di prodotti tipici. Fra i partecipanti i promotori del progetto, Marcella Tisi, Andrea Rolando, Francesco Onorato e con la speciale partecipazione di Guido Morandini.

Dalla Val Sesia al Monferrato e Langhe. In bici tra i siti Unesco

Dalla Val Sesia al Monferrato e Langhe. In bici tra i siti Unesco

Vercelli, Varallo, Santhià, Serralunga di Crea, Asti, Alba

01-04 giugno 2018

Andrea RolandoAlessandro Scandiffio


http://festivalsvilupposostenibile.it/2018/cal/228/dalla-val-sesia-al-monferrato-e-langhe-in-bici-tra-i-siti-unesco#.WwZiViC-nDF

Connettere i siti patrimonio Unesco attraverso percorsi lenti è importante, perché siano visti in un sistema integrato in un'ottica di sostenibilità.
La Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO, insieme al Politecnico di Milano (Dipartimento di Architettura e Studi Urbani) e all'Osservatorio E-scapes organizzerà nei prossimi giorni un evento che  prevede di andare in bicicletta dal Sacro Monte di Varallo a quello di Crea, nei paesaggi tra Torino e Milano, partendo dalla stazione ferroviaria di Vercelli, risalendo il fiume Sesia fino a Varallo e passando  per il geoparco della Valsesia e Valgrande. Nei giorni successivi il gruppo di ciclisti attraverserà la pianura del Po e delle risaie fino alle aree riserva MAB della collina torinese e al Monferrato.
L’evento, che rientra nelle iniziative del Festival dello Sviluppo Sostenibile, rappresenta l’occasione per visitare i siti e conoscere più da vicino il loro  legame con i territori e le comunità locali e il loro contributo al perseguimento degli obiettivo dell’Agenda 2030.
Lungo il percorso cicloturistico di natura didattica, studenti e professori incontreranno autorità e responsabili dei siti Unesco per discutere della promozione di forme di turismo culturale  lento e sostenibile, di cui questa iniziativa vuole essere un modello da replicare in collaborazione con le autorità regionali.

Allegato

SENTIERI SENZA BARRIERE, SENTIERI SENZA FRONTIERE

SENTIERI SENZA BARRIERE, SENTIERI SENZA FRONTIERE

Como, sewde Ordine degli Architetti, Via Sinigaglia 1

11 maggio 2018

Associazione Iubilantes
Associazione Rete dei Cammini
Ordine degli Architetti, Paesaggisti, Pianificatori, Conservatori della Provincia di Como


http://www.iubilantes.it/index.php?pag=135&ins=1013

Per la prima volta in Italia la presentazione dei SENTIERI SENZA BARRIERE, una particolare proposta escursionistica specificamente dedicata a persone con disabilità o difficoltà motorie, riconosciuta ufficialmente da Mobility International Schweiz (MIS) e inserita nella rete nazionale dedicata al traffico lento di Svizzera Mobile.

Interventi:

Ambra Garancini, Iubilantes e Rete dei Cammini: Il bello per tutti: non solo "filosofia"

Massimo Colombo, esperto di viabilità storica e consulente Svizzera Mobile: Cammini per tutti: l'esperienza dei SENTIERI SENZA BARRIERE

Partecipazione libera e gratuita. Crediti formativi per gli architetti (iscriversi su im@ateria)

Vedi la locandina

Allegato

A piedi e in bici sulla vecchia ferrovia DA GRANDATE E DA MALNATE A OLGIATE COMASCO

A piedi e in bici sulla vecchia ferrovia DA GRANDATE E DA MALNATE A OLGIATE COMASCO

da Gradate e da Malnate a Olgiate Comasco

domenica 15 aprile intera giornata

Associazione IUBILANTES
 Associazione RETE DEI CAMMINI
Comuni del territorio
Comitato Ambiente Lurate Caccivio
Gruppo Fotografia in Cammino
PLIS Sorgenti del Torrente Lura


http://www.iubilantes.it/index.php?pag=51

“Classica” passeggiata-ricognizione sul tracciato della ex ferrovia Grandate - Malnate. Una passeggiata, quest’anno, con doppia partenza: una da Grandate e una da Malnate, entrambe convergenti su Olgiate. E, nel tratto da Malnate, per un approccio ancora più speciale, la partecipazione del gruppo “Fotografia in cammino” gestito dal fotografo e guida AIGAE Nicola Vicini, a cui ci si potrà aggregare al momento.

Camminata 15 aprile

Programma

 Da Grandate: ritrovo h 8.45 Centro Sportivo San Pos (via San Pos 6)
(5 min a piedi dalla Stazione Grandate-Breccia)

partenza h 9.00;

Passaggi:

Stazione Grandate-Breccia; h 10.00 Villa Guardia ex stazione (Via Gorizia); h 10.30 Villa Guardia ex casello di Civello; h 11.00 Lurate Caccivio ex stazione (Piazza Alpini) con accoglienza e piccolo ristoro offerto dall’Associazione Alpini locale; h 12.15 Olgiate Comasco ex Stazione FNM (Largo Europa);

 

 Da Malnate (San Salvatore): ritrovo h 9.30 parcheggio Cimitero di San Salvatore;

partenza h 9.45;

Passaggi:

h 10.45 ex stazione Albiolo-Solbiate; h 12.15 Olgiate - ex Stazione FNM (Largo Europa);.

 

Convergenza:


h 12.15 Olgiate - ex Stazione FNM (Largo Europa);.

(dalle) h 12.30 Olgiate Centro sportivo Pineta (Via Sterlocchi - Piscina)

·      pranzo (su prenotazione - 10,00 euro - primo, secondo griglia, acqua min.)  

·      mostra storica dell’ex ferrovia.

 Lungo il cammino, accompagnato dai volontari IUBILANTES, approfondimenti a cura dell'Associazione e incontri con le Amministrazioni.

Camminando nella tratta da Malnate (San Salvatore) passando per Albiolo-Solbiate per poi andare a riunirsi all’altro gruppo ad Olgiate chi si unirà al gruppo “Fotografia in cammino”, guidato da Nicola Vicini, avrà modo di approcciarsi alla passeggiata muovendosi “A passo lento” per cogliere “i dettagli che altri non vedono”, oppure per imparare a selezionare il miglior punto di ripresa, il miglior uso della profondità di campo e per parlare di Fotografia, Natura e altro. Insomma, un cammino con ... gli occhi e, naturalmente, con l’indispensabile macchina fotografica.

La partecipazione è libera e gratuita. Ognuno partecipa sotto la propria personale responsabilità.

Minori accompagnati.

Sarà richiesta una firma di liberatoria.

Scarpe e abbigliamento da trekking. Trasporti autogestiti.

Mezzi pubblici: ferrovia TRENORD; Autolinea C77 FNMA Autoservizi Como - Varese (controllare orari e fermate; munirsi di biglietto).

ISCRIZIONE (consigliata, per motivi organizzativi) entro giovedì 12 aprile

Info e iscrizioni:

Passeggiata: Iubilantes, T +39 031279684 - iubilantes@iubilantes.it

contatto in corso di escursione: M 3477418614

Prenotazione pranzo: assessoreambientelpubblici@gmail.com

mappa e altimetria tratta Grandate- Olgiate

mappa e altimetria tratta Malnate- Olgiate

Interconnessioni lente nel comasco: cammini, ciclovie, ferrovie. IL MOMENTO DELLE SCELTE

Interconnessioni lente nel comasco: cammini, ciclovie, ferrovie. IL MOMENTO DELLE SCELTE

LurateLurate Caccivio, Biblioteca Comunale, Largo Caduti per la Pace

13 aprile 2018

Associazione IUBILANTES
Associazione ComoinTreno
Comitato Ambiente  Lurate Caccivio
Comue di Lurate Caccivio 
A.Mo.Do. Primavera Mobilità Dolce


http://www.iubilantes.it/index.php?pag=51

Prima edizione della Primavera delle Mobilità Dolce  e Prima  GIORNATA NAZIONALE DELLE FERROVIE DELLE MERAVIGLIE; alle ore 21: 00 incontro  dedicato alla ex Ferrovia Grandate-Malnate, dismessa e disarmata nel 1966.

Tema dell'incontro la rete di mobilità dolce nel nostro territorio e il ruolo cruciale della ex Ferrovia.

INTERVENTI

¡ 

¡ 

¡  Como   Como_Lecco: un binario...lento  a cura di Roberto Ghioldi

Como _Varese: binario perduto, ciclovia ritrovata?  a cura di Samuele Astuti e Gigi Ponti, consiglieri regionali

 

A disposizione del pubblico i nuovi volumi

¿Via Francigena Renana, una via per Roma dalle Alpi al Po:  ROAD BOOK (A. Garancini, G. Motta, S. Tettamanti)

¿La ferrovia Como-Lecco tra ferro, legno e seta nel cuore della verde Brianza (R. Ghioldi e S. Bordonaro)


Comunicato stampa

Mobilità dolce, il viaggio lento nel paesaggio italiano

Milano, Fa’ la cosa giusta! FierMilano City, Padiglione 3, GATE 4, Sala Chico Mendes

23 Marzo 2018

Ambra Garancini
Andrea Rolando
Flavio Boscacci


https://falacosagiusta.org/programma-culturale/convegno-nazionale-sulla-mobilita-dolce/

Iniziative nell'ambito dell'evento "Fa' la cosa giusta!"

FieraMilanocity, via Colleoni - Milano
Padiglione 3, GATE 4, Sala Chico Mendes

23 marzo 2018
ore 10.45 – 13.00
Convegno:
Mobilità dolce, il viaggio lento nel paesaggio italiano

ore 17.00 - 19.00
Tavoli tematici:
Tavolo 1 – Ferrovie Turistiche per il turismo lento
Tavolo 2 – Intermodalità dolce e rigenerazione territoriale

Allegato

Cammini, Infrastrutture, Turismo sostenibile

Cammini, Infrastrutture, Turismo sostenibile

Politecnico di Milano, campus Leonardo, aula De Donato

15 maggio 2017

Flavio Boscacci
Andrea Rolando

Rapporto 2017 sulle attività dell'Osservatorio "E-scapes" del Politecnico di Milano per lo studio e la valorizzazione dei territori attraversati dai percorsi lenti

Convegno nell'ambito della IX GIORNATA / MESE NAZIONALE DEI CAMMINI FRANCIGENI promossa dalla RETE DEI CAMMINI

locandina

comunicato stampa

Orme di storia e di bellezza

Orme di storia e di bellezza

Sacro Monte di Crea

08 aprile 2017

Franco Grosso
Flavio Boscacci e Andrea Rolando

Convegno sui percorsi storici piemontesi

Allegato

PerFormare le culture: territori in crescita

PerFormare le culture: territori in crescita

Milano, palazzo Clerici

05 Aprile 2017, ore 9-13

Andrea Rolando


http://www.matera-basilicata2019.it/en/multimedia/press-area/press-release/937-matera2019-al-fuorisalone-di-milano-programma.html

Cortile Palazzo Clerici, Open Design School Arena.
PerFormare le Culture. Territori in Crescita. A cura di Matera 2019 e Festival della Crescita con
Paolo Verri (Fondazione Matera Basilicata 2019), Francesco Morace (Future Concept Lab),Giulio Ceppi (Total Tool), Andrea Rolando (Politecnico di Milano), Gianluca Ricuperati (Domus Academy), Salvatore Pepe (Mosaico Digitale), Antonio Prota (Greenroad.it).

Locandina

Tutte le strade portano a Oropa

Tutte le strade portano a Oropa

Santuario di OROPA (BI)

29 e 30 ottobre 2016

Per una volta Oropa come Roma: Sabato 29 ottobre pellegrini provenienti da ogni parte d’Italia arriveranno al Santuario di Oropa (il più grande santuario mariano delle Alpi) e parteciperanno al sesto incontro autunnale della Rete dei Cammini tradizionalmente coincidente con l'anniversario della sua fondazione (31 ottobre 2009). Due i momenti clou dell'incontro: il TAVOLO DI LAVORO, bilancio "morale" ( e non solo) di un Anno dei Cammini che tante attese ha suscitato, e dei soci, che discuterà le linee esecutive dell'azione della RETE nel 2017. Tema di apertura del TAVOLO una riflessione su"cosa davvero è stato l'Anno dei cammni" per arrivare, attraverso vari temi nodali della gestione dei cammini, alla proposta per il 2017: quella di farne l'Anno Regionale di Cammini, partendo da esempi concreti già in progetto. E tenendo conto che il 2017 è stato dichiarato dall'ONU ANNO INTERNAZIONALE DEL TURISMO SOSTENIBILE con lo scopo di "diffondere consapevolezza del grande patrimonio delle varie civiltà e nel portare al riguardo un miglior apprezzamento di valori intrinseci delle diverse culture, contribuendo così al rafforzamento della pace nel mondo. Durante l’incontro, inoltre, verrà presentata la nuova Guida della Via Francigena, edita da Terre di Mezzo, con la partecipazione di Alberto Dragone in rappresentanza dell’Editore. Uno dei temi dell’assembleasarà invece la possibile costruzione di un progetto comune e condiviso di servizio volontario civile nazionale.   All'incontro, come è tradizione della RETE, si uniranno bei momenti di cammino. Si potrà camminare il 29 ottobre, arrivando tutti insieme ad Oropa da Pettinengo, e si potrà riprendere insieme il cammino il 30, da Oropa a Sordevolo. Il 29, sul Cammino di San Carlo e Eusebiano; il 30 nuovamente sul Cammino di San Carlo. E chi vuole camminare di più, potrà farlo da domenica 23, partendo da Arona... Naturalmente l'incontro di Oropa è aperto a tutti e specificamente a tutti coloro che, come la RETE, intendono promuovere le vie di pellegrinaggio come patrimonio della collettività, da conoscere e studiare, ma soprattutto da proteggere e tramandare intatto alle nuove generazioni, e, perché no, da mettere a frutto per la creazione di nuove economie, rispettose e sostenibili.  Tutti siete invitati! QUI PROGRAMMI COMPLETI, LOGISTICA e ISTRUZIONI PER ADERIRE http://www.retecamminifrancigeni.eu/   info: Rete dei Cammini: info@retecamminifrancigeni.eu  tel 031 279684 – 347 7418614 Associazione Cammino di San Carlo: info@camminodisancarlo.eu  tel  335 78523

Connessioni a bassa velocità: territori e piccole città

Connessioni a bassa velocità: territori e piccole città

Politecnico di Milano

13 maggio 2016

Flavio Boscacci
Andrea Rolando